Bosco Verde

Per favore seleziona tutte le opzioni

Scegli un Vaso e Colore

Notifica quando disponibile

€59,90

( / )
Non disponibile
3 Piante succulente vive rinvasata da noi con vaso speciale a riserva d'acqua Relax.
Nome botanico: Zamioculcas zamiifolia.
Altri nomi: Araceae.
Origine: Zanzibar e tanzania.
Dimensioni: Vaso 40 x 18 x 18 cm., alt. pianta con vaso 25-35 cm.
Confezione esterna "bonsai": 26 cm. x 44 cm. x 44 cm. (52 cm).

Curiosità

Le piante comunemente chiamate “grasse” in realtà non lo sono affatto: contengono la minor percentuale di grassi di tutte le specie che compongono il regno vegetale. La definizione più adatta dovrebbe essere “succulente” ad indicare la natura carnosa dei loro tessuti. La diffusione in appartamenti e case delle piante grasse è data dal poco tempo che necessitano in termini di cura e attenzione e soprattutto per il fascino esotico che evocano.
La sopravvivenza di questi esemplari è resa possibile dalla struttura spugnosa per mezzo della quale assorbono una gran quantità di acqua che riescono a conservare a lungo limitando la traspirazione. Infatti le foglie, ossia gli organi che permettono la traspirazione, nelle piante grasse hanno una superficie molto ridotta o addirittura sono trasformate in spine.

Benessere

Tutti dovrebbero possedere almeno una di queste piante. Si eviterebbe un eccessivo accumulo nell’aria di sostanze quali il monossido di carbonio e le radiazioni elettromagnetiche nocive che mandano la tv, il computer o il telefonino. In Svizzera, è stata pubblicata una ricerca secondo la quale si accertava un netto miglioramento dei sintomi quali stanchezza ed emicrania, in molti impiegati che, per due anni circa avevano lavorato al loro computer con accanto una pianta di cactus, il Cereus Peruvianus.

Irrigazione

Sono particolarmente sensibili agli eccessi di umidità e ai fenomeni derivati dai ristagni idrici, che si manifestano con segni evidenti: le foglie o i fusti diventano molli e trasparenti, rischiando di morire. L’acqua non deve essere mai troppo fredda, ma a temperatura ambiente, d’inverno le annaffiatura devono avere un ritmo quindicinale e da maggio a novembre le annaffiature devono essere settimanali.

Esposizione

Sono piante xerofite ossia adatte a vivere in ambienti aridi e caldi, ricchi di luce.


I NOSTRI VANTAGGI